The article/video you have requested doesn't exist yet.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

요청한 문서 / 비디오는 아직 존재하지 않습니다.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

המאמר / הסרטון שביקשת אינו קיים עדיין.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

요청한 문서 / 비디오는 아직 존재하지 않습니다.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

המאמר / הסרטון שביקשת אינו קיים עדיין.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

Le grandi domande (parte 2 di 3): Lo scopo della vita

Valutazione
Dimensione carattere:

Descrizione: Risposte islamiche alla seconda di alcune delle "grandi domande" che sono inevitabili nella vita di tutti gli esseri umani, perché siamo qui?

  • Da Laurence B. Brown, MD
  • Pubblicato su 02 Jun 2014
  • Ultima modifica su 02 Jun 2014
  • Stampato: 38
  • Visto 5719 (media giornaliera: 3)
  • Valutazione Non ancora valutato
  • Valutato da: 0
  • Inviato via email 0
  • Commentato su: 0

The-Big-Question-part-2La prima delle due grandi domande della vita è: "Chi ci ha creato?" Abbiamo affrontato la domanda nell'articolo precedente e (speranzosi) abbiamo stabilito "Dio" come risposta. Poichè siamo creazione, Dio è il Creatore.

 Adesso, passiamo alla seconda "grande domanda", che è, "Perché siamo qui?"

Beh, perché siamo qui? Per accumulare fama e fortuna? Per fare musica e bambini? Per essere l'uomo o la donna più ricca nel cimitero, come ci viene scherzosamente detto: "Colui che muore con più giocattoli vince?"

No, ci deve essere di più di ciò nella vita, quindi cerchiamo di pensare a questo. Per cominciare, guardatevi intorno. A meno che non si vive in una grotta, si è circondati da cose che noi umani abbiamo fatto con le nostre mani. Ora, perché facciamo queste cose? La risposta, naturalmente, è che facciamo le cose per svolgere qualche funzione specifica per noi. In breve, facciamo le cose per servirci di esse. Così per estensione, perché Dio ci creò, se non per servire Lui?

Riconoscendo il nostro Creatore, e che Egli ha creato l'umanità per servire Lui, la domanda successiva è: "Come? Come possiamo servirLo? "Senza dubbio, la migliore risposta a questa domanda è  da Colui che ci ha creati. Se Egli ci ha creati per servirLo, allora Egli si aspetta di comportarci in un modo particolare, se vogliamo raggiungere il nostro scopo. Ma come riusciamo a sapere che cosa è quel modo? Come possiamo sapere che cosa Dio si aspetta da noi?

Dunque, considera questo: Dio ci ha dato la luce, con la quale siamo in grado di trovare la nostra strada. Anche di notte, abbiamo la luna come luce e le stelle per la navigazione. Dio ha dato altri animali sistemi di orientamento più adatti per le loro condizioni ed esigenze. Gli uccelli migratori possono navigare, anche durante le giornate nuvolose, ciò è dovuto alla luce  polarizzata che passa attraverso le nuvole. Le balene migrano "leggendo" i campi magnetici della terra. Il salmone ritorna dal mare aperto per deporre le uova al punto esatto della loro nascita tramite l'olfatto, questo è da immaginare. I pesci avvertono i movimenti distanti attraverso recettori di pressione al lato dei loro corpi. I pipistrelli e i ciechi delfini di fiume "vedeno" attraverso il suono. Alcuni organismi marini (l'anguilla elettrica essendo un esempio di alta tensione) generano e "leggono" i campi magnetici, permettendo loro di "vedere" in acque fangose, o nel buio delle profondità marine. Gli insetti comunicano feromoni. Piante sole senso e crescere verso di essa (phototrophism); loro radici il senso di gravità e di crescere nella terra (geotrophism). In breve, Dio ha dotato ogni elemento della sua creazione con la guida. Possiamo credere seriamente che non ci avrebbe dato indicazioni su quell’aspetto più importante della nostra esistenza, cioè la nostra ragion d'essere, lo scopo della nostra vita? Che non ci avrebbe dato gli strumenti con cui raggiungere la salvezza?

E non sarebbe questa guida altro che. . . tramite rivelazione?

Pensate in questo modo: Ogni prodotto ha specifiche e regole. Per i prodotti più complessi, le cui specifiche e regole non sono intuitive, contiamo sui manuali d'uso. Questi manuali sono scritti da colui che conosce il prodotto in migliore modo, vale a dire il produttore.  Un tipico manuale del proprietario inizia con avvertimenti circa l'uso improprio e le conseguenze pericolose , passa a una descrizione di come utilizzare il prodotto correttamente e ai benefici che si possono ottenere in tal modo, e fornisce le specifiche del prodotto e una guida alla risoluzione con cui possiamo correggere malfunzionamenti del prodotto.

Ora, come può essere ciò molto diverso dalla rivelazione?

La rivelazione ci dice cosa fare, cosa non fare e perché, ci dice ciò che Dio si aspetta da noi, e ci mostra come correggere i nostri difetti. La rivelazione è il manuale utente finale, fornito come guida a chi vorrà usarci – noi stessi.

Nel mondo che conosciamo, i prodotti che soddisfano o superano le specifiche sono considerati successi, mentre quelli che non lo sono ... hmm ... Pensiamo a questo. Qualsiasi prodotto che non riesce a soddisfare le specifiche di fabbrica viene riparato o, se senza speranza, riciclato. In altre parole, distrutto. Ouch. Improvvisamente questa discussione si trasforma spaventosamente seria. Perché in questa discussione, noi siamo il prodotto-il prodotto della creazione.

Ma soffermiamoci per un attimo e consideriamo il modo in cui trattiamo i vari oggetti ,che riempiono la nostra vita. Finché fanno quello che vogliamo, siamo felici con loro. Ma quando non realizzono più la loro funzione, ci liberiamo di loro. Alcuni sono tornati al negozio, alcuni donati in beneficenza, ma alla fine tutti finiscono nella spazzatura, ... sepolti o bruciati. Allo stesso modo, un dipendente che rende poco viene ... licenziato. Ora, fermarsi per un attimo e pensare a quella parola. Da dove deriva questo eufemismo per la punizione a causa di una rendita deludente? Hmm ... la persona che crede, che le lezioni di questa vita si possano rapportare nelle lezioni sulla religione,  potrebbe trascorrere una giornata lavorando sui campi.

Ma questo non significa che queste analogie non siano valide. Proprio il contrario, dobbiamo ricordare che entrambi Antico e il Nuovo Testamento sono pieni di analogie, e Gesù Cristo insegnò con parabole.

Quindi, forse sarebbe meglio a prendere ciò sul serio.

No, mi correggo. Defitivamente dovremmo prendere il fatto sul serio. Bisogna considerare la differenza tra i piaceri celesti e le torture dell'inferno, perchè sono cose su con non si può ridere.

 

Copyright © 2007 Dr.  Laurence B.  Brown; utilizzato previa autorizzazione.

 

Dr. Brown è l'autore di The Eighth Scroll, descritto da Larry Shaw, senatore dello stato del North Carolina, come "Indiana Jones incontra Il Codice Da Vinci. The Eighth Scroll è un respiro trattenuto, nocche bianche, un thriller che sfida la visione occidentale dell'umanità, storia e religione. Bar none, il miglior libro nella sua categoria! "Dr. Brown è anche l'autore di tre libri scolastici di religione comparata, MisGod'ed, God'ed, e Bearing True Witness (Dar-us-Salam). I suoi libri e articoli possono essere trovati sui suoi siti web, www.EighthScroll.com e www.LevelTruth.com, e sono disponibili per l'acquisto tramite www.Amazon.com.

Parti di questo articolo

Vedi tutte le parti insieme

Aggiungi un commento

I più visti

DAILY
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
TOTAL
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)

Pick Editor

Lista d'articoli

Dalla tua ultima visita
Questo elenco è attualmente vuoto.
In ordine cronologico
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)

I più popolari

Più votati
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
I più inviati via email
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
I più stampati
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
I più commentati su
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)

I tuoi favoriti

La tua lista dei preferiti è vuota.  Puoi aggiungere articoli a questo elenco utilizzando gli strumenti articolo.

La tua cronologia

La lista della tua cronologia è vuota.

View Desktop Version