요청한 문서 / 비디오는 아직 존재하지 않습니다.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

המאמר / הסרטון שביקשת אינו קיים עדיין.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

요청한 문서 / 비디오는 아직 존재하지 않습니다.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

המאמר / הסרטון שביקשת אינו קיים עדיין.

The article/video you have requested doesn't exist yet.

I Piaceri del Paradiso (1 di 2)

Valutazione   
Dimensione carattere:

Descrizione: La prima di due parti di un articolo che descrive le differenze fondamentali tra il Paradiso e la vita terrena.  Parte 1:  L'assenza in Paradiso da ciò che causa tristezza, dolore e sofferenza, differentemente da questa vita.

  • Da M. Abdulsalam (© 2014 IslamReligion.com)
  • Pubblicato su 11 Aug 2014
  • Ultima modifica su 27 Jun 2021
  • Stampato: 69
  • Visto 27509 (media giornaliera: 11)
  • Valutazione 5 fuori da 5
  • Valutato da: 1
  • Inviato via email 0
  • Commentato su: 1

Paradise-PleasuresIl Paradiso ha una realtà ora inconcepibile che non si sarà mai in grado di comprendere pienamente se non entrandovi. Tuttavia, Iddio l'Altissimo ne ha mostrato a noi alcune panoramiche nel Corano. 

È stato descritto dal Creatore come un luogo essenzialmente differente dalla vita terrena, e ciò sia in natura e sia nello scopo di vita, e così altrettanto riguardo ai tipi di delizie che le persone avranno modo di godervi. 

Il Corano rivela alla gente alcuni tratti del Paradiso che Iddio offre a loro, enunciando immense grazie e bellezze per tutti. Informa le persone che il Paradiso rappresenta una delle due prospettive di vita disposte nell'aldilà e che ogni cosa piacevole sarà data a loro in Paradiso ma con un'identità che supera ogni nostra capacità di immaginazione.

Ha mostrato altrettanto il Paradiso come un luogo dove ogni grazia è creata in modo perfetto e dove sarà concessa ogni cosa desiderata dalle anime e dai cuori di coloro che vi accederanno, e tutto ciò senza più necessità o bisogni, ansia o tristezza, dolore o rimpianto.

Ogni tipo di bellezza e grazia sarà presente in Paradiso con una perfezione mai vista o conosciuta prima. E tutto ciò è predisposto da Iddio l'Altissimo come dono riservato unicamente alle persone delle quali Egli si compiace.

Ma qual è l'identità di queste delizie paradisiache, e come si differenzieranno dai piaceri di questo mondo? 

Proveremo a mettere in risalto alcune di queste differenze. 

Il piacere puro senza dolore e sofferenza

Le persone in questo mondo sono esposte a fatiche e sofferenze, nonostante abbiano modo di provare attimi di piacere. Se osservassimo attentamente, infatti, la vita che viviamo, troveremmo che la quantità di difficoltà che siamo costretti ad affrontare è assai maggiore di quegli attimi d'agiatezza e benessere di cui beneficiamo.

Invece nel Paradiso non vi saranno difficoltà né sofferenza e i suoi abitanti vi vivranno con gioia e delizia assoluta e qualsiasi causa di dolore, tristezza e sofferenza che le persone sperimentano in questa vita saranno assenti.

Diamo uno sguardo ad alcune di queste cause.

Ricchezza

Quando si pensa al successo in questa vita, di solito appare l'immagine di case grandi, gioielli preziosi, abbigliamento ed auto costose. La stabilità finanziaria è vista quindi come la chiave di una vita felice. Infatti la maggior parte delle persone considerano il successo necessariamente legato alla ricchezza nonostante fosse questo lontano dalla verità.

Infatti quante volte abbiamo visto persone ricche trascorrere una vita alquanto miserabile conclusa addirittura a volte col suicidio!

La ricchezza è qualcosa che gli esseri umani desiderano ad ogni costo per loro natura, ma questo desiderio in verità è stato creato per un magnifico ed altrettanto saggio scopo .

Un desiderio che se non viene soddisfatto provoca un certo dolore nella persona. Per questo motivo Iddio ha promesso agli abitanti del Paradiso tutto ciò che possano immaginare concedendo a loro tutta la ricchezza e beni che desiderano. E questa grazia sarà concessa sia a coloro che sono estremamente poveri, come quelli che hanno subiscono nella loro vita anche la fame e la sete, sia a coloro che sono benestanti ma che desiderano di più.

Iddio l'Altissimo ci ha dato un assaggio di questo dicendo (traduzione approssimativa del significato):

"[…] e in esso vi sarà ciò desiderano le anime e con cui si deliziano gli occhi […]"(Corano 43:71)

"Mangiate e bevete, in congratulazione per ciò che avete prestato nei giorni passati" (Corano 69:24)

" […] saranno in essa adornati con bracciali d'oro e vestiranno verdi abiti di broccato fine intrecciato con oro e broccato spesso, distesi in essa sui divani decorati, è una miglior ricompensa e bellissima dimora"( Corano 18:31)

Malattia e Morte

Un'altra causa di dolore e sofferenza in questa vita è rappresentata dalla morte di una persona cara o dalla malattia, entrambi eventi inesistenti in Paradiso.

Infatti in Paradiso nessuno verrà colpito da alcun tipo di malattia o dolore.

Il Profeta Muhammad, che Allah lo elogi e lo preservi, disse a proposito della gente del Paradiso:

" […] non si ammalano, ne si soffiano il naso, ne sputano" (Sahih al-Bukhari)

Allo stesso modo nessuno morirà in Paradiso. Tutti vivranno eternamente godendo dei piaceri contiene.

Il Profeta Muhammad, che Allah lo elogi e lo preservi, disse che quando la gente entrerà in Paradiso sarà a loro annunciato:

"Invero in essa avete diritto ad avere buona salute quindi non vi ammalerete mai più, ed avete diritto a vivere quindi non morirete mai più, ed avete diritto ad essere giovani quindi non invecchierete mai più, ed avete diritto a deliziarvi quindi non vi affliggerete mai più"(Sahih Muslim)

Relazioni Sociali

Per quanto riguarda al rimorso causato da eventuali fratture nei rapporti interpersonali, non saranno presenti dispute o vaniloqui in Paradiso. Infatti non si udiranno se non le buone parole e le formule di pace.
Disse Iddio l'Altissimo:

"In esso non vi sentiranno vaniloqui ne parole inique. Ma sarà solo detto: Salve! Salve!" (Corano 56:25-26)

Non ci sarà altrettanto inimicizia né cattivi sentimenti tra le persone:

"E Abbiamo rimosso l'astio che vi era nei loro petti […]"(Corano 7:43)

Disse il Profeta, che Allah lo elogi e lo preservi:

"Nessun disaccordo vi sarà tra di loro, ne odio. I loro cuori saranno un unico cuore e glorificheranno Allah mattina e sera".(Sahih al-Bukhari)

Quelle persone nell'Aldilà avranno miglior compagnia. Una comitiva composta da coloro che nel mondo rappresentavano proprio le persone migliori.

"E chi obbedisce ad Allah e al Messaggero, allora essi saranno con coloro a cui Allah ha dato grazia, ovvero con i Profeti, i veritieri, i martiri e i ben disposti. Questi sono i migliori compagni!" (Corano 4:69)

I cuori della gente del Paradiso saranno puri, i loro discorsi saranno buoni le loro opere saranno giuste.
Non ci saranno cause di dolore o turbamento, ne discorsi offensivi o provocatori, poiché il Paradiso sarà libero da qualsiasi parola o azione senza valore.

E se elencassimo tutte le cause d'angoscia presenti in questa vita noteremmo certamente la loro assenza o il loro giusto contrario in Paradiso.

 

 

I Piaceri del Paradiso (2 di 2)

Valutazione
Dimensione carattere:

Descrizione: La seconda di due parti di un articolo che descrive le differenze fondamentali tra il Paradiso e la vita terrena.  Parte 2:  La superiorità delle sue gioie e delle sue delizie in confronto a questa vita.

  • Da M. Abdulsalam (© 2014 IslamReligion.com)
  • Pubblicato su 11 Aug 2014
  • Ultima modifica su 11 Aug 2014
  • Stampato: 47
  • Visto 12290 (media giornaliera: 5)
  • Valutazione Non ancora valutato
  • Valutato da: 0
  • Inviato via email 0
  • Commentato su: 0

L'Eternità dell'Aldilà

I piaceri di questo mondo sono transitori, mentre le gioie dell'aldilà sono perenni ed eterni.
In questa vita infatti quando una persona gioisce di qualcosa il suo sentimento di piacere dura poco tempo poiché in seguito arriva fino ad annoiarsi e quindi procedere alla ricerca di altro con cui soddisfarsi, o potrebbe addirittura non sentire piacere in nulla.

In Paradiso invece la persona non proverà mai noia di nulla ma addirittura la sua delizia aumenterà sempre più ogni volta che accosta il piacere.

Inoltre, la vita di questo mondo, è molto breve. Gli esseri umani infatti vivono su questa terra per un breve periodo, e pochissime persone raggiungono l'età di 70 anni.

"Dì: I piacere del mondo è un poco, mentre l'Aldilà è meglio per coloro che si riparano dal castigo […]".(Corano 4:77)

In paradiso invece le persone vivranno in eterno. Disse Allah l'Altissimo:

"[…] le sue provviste sono eterne e così le sue ombre[…]". (Corano 13:35)

"[…] ciò che è presso di voi esaurisce, mentre ciò che è presso Allah imperituro[…]". (Corano 16:96)

"[…] Invero è questo il nostro approvvigionamento, e non ha termine". (Corano 38:54)

La Superiorità delle Delizie.

Le delizie della gente del Paradiso, come i loro vestiti, il loro cibo, le loro bevande, i loro gioielli e i loro palazzi saranno di gran lunga superiori ai loro corrispettivi in questo mondo. Non è possibile infatti alcun confronto poichè anche il più piccolo spazio in Paradiso è meglio di questo mondo e tutto ciò che vi è contenuto.

Il Profeta Muhammad, che Allah lo elogi e lo preservi, disse:

 "[…] e lo spazio pari alla dimensione di un arco, di ciascuno di voi in Paradiso, è meglio di ciò su cui sorge il sole, o tramonta" [Bukhari e Muslim].

La purezza da tutte le impurità

Il Paradiso è libero da tutte le impurità di questo mondo. In questa vita infatti troviamo che l'atto di mangiare e bere comporta la necessità di escrezione con odori sgradevoli che ne consegue. L'assunzione di vino consegue poi la perdita della lucidità  mentale. Le donne in questo mondo subiscono i cicli della mestruazione, fonte tra l'altro di dolore e sofferenza. Il Paradiso invece è libero da tutti questi disagi. La sua gente non urinano, ne defecano, ne sputano o espellono catarro. Riguardo al vino del Paradiso invece lo descrive il suo Creatore come segue:

"bianco, delizia per coloro che lo bevono. Non contiene nocività e non subiscono da esso stordimento"(Corano 37:46-47)

L'acqua del Paradiso non deteriora e il gusto del suo latte non si altera:

"[…] fiumi di acqua che non deteriora e fiumi di latte cui il gusto suo non si altera […]"(Corano 47:15)

Le donne del Paradiso sono pure e libere dalle mestruazioni ed altrettanto dai  periodi del puerperio e da tutte le altre eventuali impurità a cui sono soggette in questo mondo e tutti saranno ugualmente sottratti dall'emissione di urina e feci. Disse Allah l'Altissimo:

"[…] e avranno in esso spose purificate[…]"(Corano 2:25)

Il Profeta, che Allah lo elogi e lo preservi, quando gli venne chiesto in che modo la gente del Paradiso si disfarà della propria urina e dei propri escrementi, rispose:

 "I loro bisogni saranno sudore che fuoriesce dalle loro pelli come il muschio e così la pancia si ritira" [Ibn Hibbaan]

Quello che abbiamo esposto è stato un mero confronto, al fine di comprendere a grandi linee la realtà del Paradiso, una realtà che tuttavia rimarrà celata, come ha detto Iddio:

"Nessun essere sa cosa gli è riserbato di ciò che rallegrerà i suoi occhi. Ricompensa per ciò che facevano" (Corano 32:17)

Il Paradiso: Non vi è nulla simile ad esso

Le delizie del Paradiso superano ogni immaginazione ed oltrepassano ogni descrizione. Niente di conosciuto alla gente in questo mondo, qualunque sia la dimensione della sua delizia è confrontabile con le gioie della vita futura, come è chiaramente menzionato in più detti.

Disse Allah l'Altissimo:

"E quando laggiù guarderai vedrai grazia ed immenso regno"(Corano 76:20)

Le delizie paradisiache che Dio ci ha tenuto nascosto sono ben oltre alla nostra capacità di comprensione. Il Profeta, che Allah lo elogi e lo preservi, riferì che Dio disse:

 "Ho preparato per i Miei pii servi ciò che nessun occhio ha mai visto, nessun orecchio ha mai udito e ciò che non ha mai toccato nessun cuore umano. Leggete se volete:

"Nessun essere sa cosa gli è riserbato di ciò che rallegrerà i suoi occhi. Ricompensa per ciò che facevano" (Corano 32:17)"

[Bukhari e Muslim]

 E in un altro detto:

"Non occuparti di ciò che è stato detto, poichè ciò che Dio non ha detto che è ancora più eccellente". [Sahih Muslim].

In altri articoli, cercheremo di citare in modo più specifico alcuni dettagli del Paradiso e delle delizie che vi contiene come ha descritto Iddio l'Altissimo  e il Suo ultimo Profeta, che Allah lo elogi e lo preservi.

 

 

Parti di questo articolo

Vedi tutte le parti insieme

Aggiungi un commento

I più visti

Quotidiano
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
Totale
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)

Pick Editor

Lista d'articoli

Dalla tua ultima visita
Questo elenco è attualmente vuoto.
In ordine cronologico
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)

I più popolari

Più votati
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
I più inviati via email
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
I più stampati
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
I più commentati su
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)
(Leggi di più...)

I tuoi favoriti

La tua lista dei preferiti è vuota.  Puoi aggiungere articoli a questo elenco utilizzando gli strumenti articolo.

La tua cronologia

La lista della tua cronologia è vuota.

View Desktop Version